TECNOLOGIA

Acido ialuronico, complesso dermo ristrutturante: la rivoluzione skincare dei laboratori teoxane.
Scopri le nostre esclusive tecnologie.

RHA (RESILIENT HYALURONIC ACID) -  TEOXANE INNOVATION


Naturalmente presente nel nostro corpo, l’acido ialuronico si concentra prevalentemente nei tessuti cutanei, in primis nel derma,  dove svolge un ruolo fondamentale a supporto del metabolismo cellulare dei tessuti di sostegno  e secondariamente nell’epidermide, dove ha un ruolo chiave nel preservare l’idratazione cutanea, trattenendo moltissime molecole di acqua. Con l’età però, la sua concentrazione diminuisce drasticamente.

RHA (Resilient Hyaluronic Acid) sviluppato dai Laboratori TEOXANE per i prodotti iniettabili, dona all'acido ialuronico benefici maggiori.

La pelle è rinforzata da un reticolo idratante di acido ialuronico, una sorta di “seconda pelle” che la protegge e fortifica. 

E’ proprio questo reticolo che gli conferisce un’azione specifica e complementare: RHA™ mantiene e preserva la naturale idratazione cutanea, leviga e rimpolpa la pelle

Allo stesso tempo si comporta come un rivestimento carico di ingredienti attivi a rilascio graduale, rispondendo così in modo mirato al problema dell’invecchiamento. 

Frutto di oltre 10 anni di lavoro e ricerca,  la tecnologia RHA™ è coperta da brevetto internazionale di proprietà esclusiva dei Laboratori TEOXANE. 

DERMAL-RESTRUCTURING COMPLEX – TEOXANE INNOVATION

TEOXANE Complesso  Dermo-Ristrutturante è un cocktail di ingredienti attivi naturalmente presenti nel derma ed essenziali al suo metabolismo, selezionati con cura per le loro proprietà specifiche e la loro azione sinergica.

8 amminoacidi 
3 antiossidanti 
2 minerali Vitamina B6

NOVHYAL BIOTECH-G

Principio attivo ottenuto dalla biotecnologia (chimica verde) e precursore della sintesi naturale di Acido Ialuronico, NOVHYAL BIOTECH-G (o N-Acetil Glucosamina-6-Fosfato) stimola la sintesi di Acido Ialuronico(2), favorisce la rigenerazione e il rafforzamento della giunzione Dermo-Epidermica(4).

RISULTATI DIMOSTRATI GIA’ DOPO POCHI GIORNI DI UTILIZZO*

Azione antiossidante** 27% di riduzione del marker dello stress ossidativo indotto dopo 24 h di esposizione prolungata a raggi UVA.

Rigenerazione Epidermica***
Lo spessore dell’epidermide aumenta del 27% dopo 11 giorni.

Riparazione della Giunzione Dermo-Epidermica**
Incremento dell’espressione genica del marker dell’ancoraggio dell’epidermide al derma. Risultati dopo 11 giorni.

Incremento dell’attività delle cellule del derma** 
Incrementa l’espressione del marker di sintesi dell’Acido Ialuronico nell’epidermide e nel derma papillare dopo 11 giorni.

*  Ad eccezione dei prodotti utilizzati in combinazione con le procedure estetiche: Deep Repair Balm e Radiant Night Peel 15% A.H.A (Dispositivo Medico di Classe I)
** Test ex-vivo, su campione simile alla pelle umana, svolto da un laboratorio indipendente

dermo restructuring complex, Novhyal, RHA resilient HyaluronicTeoxane Dermo-Restructuring Complex                                   NovHyal                                        RHA (Resilient Hyaluronic Acide)® 



1. D. Gerard-Monnier, J. Chaudiere, "Metabolism and antioxidant function of glutathion", Path. Biol.1996, 44, 77-85. L. Packer, E. H. Witt, H. J. Tritschler, “Alpha-lipoic acid as a biological antioxidant”, Free Rad. Biol. Med. 1995, 19, 227-250. N. Morley, A. Curnow, L. Salter, S. Campbell, D. Gould, “N-Acetyl-L-cysteine prevents DNA damage induce by UVA, UVB and visible radiation in human fibroblasts”, J. Photochem. Photobiol. B: Biology 2003, 72, 55-60. P. M. Elias,“Stratum corneum defensive functions: an integrated view”, J. Invest Dermatol. 2005, 125, 183-200. D. J. Prockop, K. I. Kivirikko,“Collagens: molecular biology, diseases, and potentials for therapy”, Annu. Rev. Biochem. 1995, 64, 403-434. K. Mizuno, T. Hayashi, H. P. Bächinger, “Hydroxylation-induced stabilization of the collagen triple-helix”, J. Biol.Chem. 2003, 278, 32373-32379. N. Jiravanichanun, K. Mizuno, H. P. Bächinger, K. Okuyama, “Threonine in collagen triple-helical structure”, Polymer J. 2006, 38, 400-403.

2. Test in vitro, condotti da un laboratorio indipendente.

3. Test in vitro, condotti sugli ingredienti da un laboratorio indipendente.

4. Test ex-vivo, condotto da un laboratorio indipendente.